Feed Rss

Contenuti della pagina

Nel suo discorso ha ribadito che l’estremismo islamico non ha nulla a che vedere con l'Islam

Cameron, il multiculturalismo
ha fallito. E’ polemica

Le dichiarazioni del primo ministro britannico hanno provocato le proteste dei partiti di opposizione e delle organizzazioni musulmane nel Regno Unito, che lo hanno accusato di "sbagliare obiettivo". Il premier inglese ieri, nella Conferenza sulla sicurezza di Monaco aveva sottolineato come con questa dottrina si siano incoraggiate culture diverse a vivere vite separate, diverse le une dalle altre e da quella principale

Il Primo Ministro inglese David Cameron
LONDRA -

Le dichiarazioni del primo ministro britannico, David Cameron, sul fallimento del multiculturalismo di stato, hanno provocato le proteste dei partiti di opposizione e delle organizzazioni musulmane nel Regno Unito, che lo hanno accusato di "sbagliare obiettivo". Inayat Bunglawala del gruppo Muslims4UK, che combatte l'estremismo ha denunciato l'"analisi profondamente sbagliata" di Cameron. C'è un legame molto sottile tra i problemi dell'integrazione e i problemi di terrorismo", ha affermato sulla Bbc. "I musulmani sono numerosi in questo Paese dagli anni 60 e da allora fino agli anni'90 ci sono stati pochi atti di terrorismo", ha sottolineato. "Cameron dovrebbe riflettere su quello che è successo dal 2001, dall'invasione dell'Afghanistan, l'invasione dell'Iraq, che sono, secondo tutti gli analisti considerate come la principale ragione della radicalizzazione della gioventù musulmana alla quale si assiste. Questo è il punto cruciale, non l'integrazione. Cameron si è sbagliato di obiettivo", ha concluso. Le opinioni del premier sono "deludenti", ha reagito Faisal Hanjra, uno dei responsabili del Consiglio musulmano britannico, che gestisce circa 500 organizzazioni. La Comunità musulmana "è considerata come parte del problema, e non in grado di fare parte della soluzione", si è rammaricato sempre alla Bbc. Per l'ex ministro laburista, Jack Straw, la maggioranza dei musulmani britannici "sottoscrivono gli stessi valori" del resto della popolazione, "compreso l'orrore del terrorismo". In precedenza, in Germania, Cameron, nel corso della 47ma Conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera, aveva affermato che la politica della "tolleranza" nei confronti di quelli che respingono i valori occidentali era fallita in Gran Bretagna. Le polemiche si riferiscono a quanto detto ieri da Cameron nella Conferenza sulla sicurezza di Monaco. "Con la dottrina del multiculturalismo di Stato abbiamo incoraggiato culture diverse a vivere vite separate, divise le une dalle altre e da quella principale. Non siamo riusciti a offrire una visione della società a cui voler appartenere. Abbiamo persino tollerato che queste comunità che vivevano una vita separata avessero comportamenti contrari ai nostri valori". "L'Europa deve svegliarsi e comprender quanto sta succedendo nei suoi Paesi membri - si legge ancora nel discorso di Cameron, anticipato dai media britannici - dobbiamo essere assolutamente chiari sulla matrice degli attacchi terroristici, ossia sull'esistenza di un'ideologia quale è l'estremismo islamico". Un'ideologia che non ha nulla a che vedere con l'Islam, precisa il premier.



Ultima Modifica: 07 febbraio 2011, 16:54